martedì 29 giugno 2010

Organizzare un matrimonio è uno stress?

Io e Silvia ci siamo spesso confrontati su questo punto in questi mesi, certamente si passano dei periodi di ansia  provocati dalle aspettative che si hanno e dal desiderio che sia tutto perfetto.
Anche i genitori contribuiscono a quest'ansia (involontariamente) e noi due non siamo di meno, per esempio io appartengo alla categoria di persone che vorrebbe aver già organizzato tutto e ogni minimo ritardo mi causa ansia.
A causa di ciò si rischia di dare un'immagine distorta e negativa di cosa sia questo periodo precedente il matrimonio e l'afa estiva non aiuta a rilassarci :)
Come sopravvivere morositas?!?
Prima di tutto sfatiamo un luogo comune, sposarsi non è complicato, ne lungo e se si vuole si può pure evitare di spendere un sacco, dipende da dove stanno i nostri valori (in Dio, nel cuore, nel portafoglio o ne giudizio degli altri?)
Si sentono spesso amici e conoscenti criticare i matrimoni degli altri per vari motivi:
"si è andati via con fame": questo è ragionare con lo stomaco, però il matrimonio non è il pranzo, altrimenti gli annunci senza invito a pranzo non varrebbero una cippa.
"la messa è durata troppo": certamente capita che nei matrimoni religiosi la cerimonia duri molto, però se gli sposi hanno deciso così è perché hanno fatto una scelta consapevole(si spera)..non si condivide? be la festa è degli sposi.
"il matrimonio civile mi è sembrato scialbo": vedi sopra, è una loro scelta, partecipiamo alla loro festa e alle loro scelte.
"le bomboniere...utili? inutili? equo?": qui i commenti si sprecano, e si sbaglia qualunque cosa si fa perché ognuno ha la sua idea di bomboniera!
"busta o lista nozze? quello ha messo questo, quell'altro ha messo quest'altro": se ti si invita ad un matrimonio è perché si ha piacere di godere della tua presenza, non perché puoi lasciare giù una busta zeppa di euro agli sposi (certamente dipende anche dagli sposi).
La lista potrebbe essere molto più lunga, concludo per ora queste mie riflessioni dicendo che la soluzione migliore è organizzare qualcosa che piaccia prima di tutto agli sposi, che sia frutto di una scelta, che abbia uno stile, rapportato alle nostre tasche senza strafare, non vengono assegnati premi :)))

2 commenti:

Silvia ha detto...

A volte gli stressogeni sono gli uomini... La settimana prima delle mie ferie, nonché del mio esame annuale siamo riusciti a sistemare: fotografo, fioreria, volo per il giappone e pittore per casa, vi pare poco! Ma ora che sono in ferie mi attivo io e gli faccio passare la voglia di avere fretta! Mica possiamo mettere giù i libretti i chiesa a ferragosto! ;-) Penso che siamo organizzatissimi e in congruo anticipo, ma le cose belle vanno fatte con la testa, sfruttando i tempi giusti e senza ostinarsi a farle appena vengono in mente. Capito moroso!!!

Elam ha detto...

eh? hei cimancanoradaorganizzarelatortaqualetipiace?
:-P

Posta un commento